La modulazione di un laser ne descrive la capacità di attivare e disattivare l‘emissione durante il disegno e di creare un mix di colori.
La modulazione può essere TTL, il che significa che la sorgente laser può solo accendersi e spegnersi, ma non è dimmerabile. L‘altra opzione è un laser con modulazione analogica.
I sistemi laser RGB con modulazione TTL sono in grado di creare un massimo di 7 colori, mentre i sistemi con modulazione analogica possono creare milioni e milioni di sfumature di colore.
I sistemi laser entry-level sono spesso TTL, mentre i sistemi laser professionali sono tipicamente dotati di modulazione analogica.